• CONTENUTI
  • Trattamento naturale per i tuoi capelli

Idratare e nutrire naturalmente i capelli secchi

kl_brand-website_edito_2
Contenuti

Idratare e nutrire naturalmente i capelli secchi

I capelli sono proprio come noi: hanno bisogno di nutrirsi e dissetarsi per rimanere sani. Come nutrire e prendersi cura al meglio dei capelli secchi e disidratati? Esistono soluzioni ristrutturanti naturali.

Come riconoscere i capelli secchi che hanno bisogno di idratazione

Capelli che sembrano paglia, opachi e privi di lucentezza, punte doppie o più chiare, capelli sempre più difficili da districare dopo la doccia... Sono tutti segni che i tuoi capelli sono secchi e mancano di idratazione.

I capelli secchi hanno di solito un aspetto spento e fragile, mancano di elasticità, lucentezza e morbidezza, sono porosi, ruvidi al tatto e inclini all’effetto crespo.
I capelli secchi subiscono diverse fasi di alterazione, che vanno dalla secchezza al deterioramento totale dei capelli. Come per tutti i problemi che riguardano i capelli, è di solito radicato nel cuoio capelluto. La cute non produce sebo a sufficienza attraverso le ghiandole sebacee. Il capello è talmente indebolito in superficie (le cuticole del capello sono danneggiate) da diventare gradualmente più fragile all'interno (la cheratina, la cellula nel cuore del capello, è colpita).
Può anche essere causato da azioni aggressive (e ripetute) sulle lunghezze: colorazione, asciugatura eccessiva, stiratura o attrito (ad esempio, elastici per capelli o caschi da moto).
In ogni caso, dobbiamo agire rapidamente per fermare il circolo vizioso dell'inaridimento dei capelli e della mancanza di nutrimento all'interno della fibra capillare. 

Perché i capelli diventano secchi?

Alcuni tipi di capelli sono per natura più colpiti dalla secchezza. Ma l'ambiente o alcune abitudini attaccano o indeboliscono l'equilibrio dei capelli, soprattutto in estate.

Due tipi di fattori causano capelli secchi, disidratati e privi di nutrimento:
Fattori fisiologici come la genetica, l'età, i capelli ricci o crespi, che influiscono sulla secrezione di sebo e sulla qualità del film idrolipidico che protegge i capelli.
Fattori esterni come sole, vento, inquinamento, così come aggressioni occasionali come styling a caldo, colorazioni aggressive, ecc.
Quando i capelli sono troppo stressati, la secrezione di sebo protettivo rallenta o ha difficoltà a muoversi lungo il fusto del capello (nel caso dei capelli ricci). Privati di questa protezione naturale, i capelli si seccano fino a danneggiare la loro struttura interna. Servono tre azioni chiave: idratazione, nutrizione e riparazione.

Cos'è il film idrolipidico? 

Si trova sulla superficie del cuoio capelluto. È composto da microrganismi (la flora saprofita) che aiutano a proteggere la superficie del cuoio capelluto, così come il sebo. Quando il film idrolipidico è danneggiato e indebolito, non può più svolgere il suo ruolo di barriera contro le aggressioni esterne e i capelli diventano secchi e disidratati. Le cuticole dei capelli non sono più inguainate dal sebo, si sollevano, non agendo più come piccoli rivestimenti protettivi per i capelli, e la corteccia è quindi esposta alle aggressioni esterne.

Buone abitudini

5 consigli su come nutrire e idratare i capelli secchi

  • Lasciare una maschera in posa per tutta la notte una volta al mese.
  • Applicare uno spray termoprotettore sui capelli prima di asciugarli o metterli in piega per proteggerli dal calore.
  • Non usare elastici troppo stretti che impediscano al sebo di raggiungere tutta la lunghezza dei capelli.
  • Puoi aiutare a nutrire i capelli secchi dall'interno con alimenti ricchi di acidi grassi (frutta secca come mandorle, noci, ecc.) od Omega 3 (pesce).
  • Tagliare le punte regolarmente per eliminare la parte secca e danneggiata dei capelli.

Routine di trattamenti per i capelli secchi

Piante accuratamente selezionate da Klorane per trattare i capelli secchi.

Shampoo al Mango

Mango Capelli

Shampoo al Mango

Nutre - Apporta brillantezza - Deterge

Maschera nutritiva al Mango

Mango Capelli

Maschera nutritiva al Mango

Nutre - Apporta brillantezza

Olio al Mango - Nutritivo - Capelli secchi

Mango Capelli

Olio al Mango - Nutritivo - Capelli secchi

Protegge - Nutre - Ammorbidisce

Routine veloce per quando vai di fretta

Lo shampoo solido al burro di mango è un ottimo trattamento naturale: oltre a essere ecologico, deterge delicatamente e nutre in profondità i capelli fin dal primo utilizzo, e ha anche un profumo fantastico!

Novità
Shampoo solido al Mango

Mango Capelli

Shampoo solido al Mango

Nutre - Apporta brillantezza - Deterge

Maschera nutritiva al Mango

Mango Capelli

Maschera nutritiva al Mango

Nutre - Apporta brillantezza

kl_mango_active-ingredient_semantic-cocoon_expandable-fragment_200x200px

SOLUZIONI PER CAPELLI SOTTILI

Come nutrire naturalmente e al meglio i capelli secchi? Burro di mango o cupuaçu?

Burro di mango, una soluzione nutritiva naturale per i capelli secchi

Ricco di acidi grassi e dalle proprietà altamente nutrienti, il burro di mango è noto per la sua capacità di reidratare i capelli in profondità. Risultato: capelli nutriti che ritrovano tutta la loro lucentezza.

Cupuaçu, una soluzione ristrutturante per capelli molto secchi e danneggiati

Puoi finalmente dire addio ai capelli secchi grazie alla gamma Klorane con burro di cupuaçu biologico. Di origine responsabile in Amazzonia, nutre in profondità, ristruttura la fibra capillare e facilita lo styling.

 

Le virtù nutrienti del burro di mango

Scopri la ricchezza di questo prezioso nettare selezionato da Klorane per il suo potere nutritivo, ideale per ristrutturare e idratare i capelli secchi in profondità (è anche piacevole e profumato!).

kl_brand-website_edito_5

Sai come prenderti cura dei tuoi capelli?

Una buona routine di cura dei capelli dovrebbe prevedere 3 step, dopo aver identificato le esigenze del tuo cuoio capelluto e delle lunghezze dei capelli.

Arnaud Laures, farmacista

CAPELLI INDISCIPLINATI

È possibile domare i capelli ribelli?

Con un po' di pazienza e trattamenti adeguati, sì! Prima di tutto, è necessario identificarne il motivo. Il passo successivo è trattarli delicatamente con un piccolo aiuto dalla natura.

Per saperne di più
Torna all'inizio